14 lug 18:0 Mostra
14 luglio 2017 - 10 settembre 2017
{Evento terminato}

FRANCO ZEFFIRELLI AL CASTELLO

I COSTUMI DI SCENA DELLA FONDAZIONE CERRATELLI

!cid_370ca17e5667143f5291d06379968b3f9fd12bb0@zimbra

Rende omaggio a Franco Zeffirelli, uno dei registi italiani più amati nel momdo, la mostra che inaugura venerdì 14 luglio alle 18:00 al castello Pasquini di Castiglioncello: “Franco Zeffirelli al castello – costumi di scena della Fondazione Cerratelli” a cura di Floridia Benedettini e Diego Fiorini.

Realizzata dal Comune di Rosignano  Marittimo con la collaborazione di Armunia, il patrocinio della Regione Toscana e del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, l’esposizione raccoglie 60 costumi, oltre a bozzetti e foto di scena delle opere che resero celebre Zeffirelli.

Il percorso espositivo lega il talento della creatività italiana nel costume alla vocazione di Castiglioncello come luogo di ispirazione e lavoro per artisti di fama internazionale, rifugio dai ritmi di Cinecittà e luogo dell’anima per attori e artisti quali Suso Cecchi D’Amico e Marcello Mastroianni, Paolo Panelli e Vittorio Gassman fino a Paolo Virzì.

La mostra ricorda il sodalizio tra Franco Zeffirelli e Suso Cecchi D’Amico, che ha Castiglioncello trascorsero momenti felici lavorando fianco a fianco alla sceneggiatura di alcuni tra i capolavori del cinema italiano. Nel percorso saranno esposti i costumi di “Romeo e Giulietta”, premiati con l’Oscar nel 1969, e i solenni abiti di “Fratello Sole e Sorella luna”, firmati da Danilo Donati, ma anche le creazioni di celebri produzioni teatrali come “La Lupa” e “Maria Stuarda”, e il film d’opera “Otello”, realizzati dalla costumista fiorentina Anna Anni.

Il percorso espositivo mette in evidenza il grande lavoro artigianale e artistico che caratterizza i manufatti dalla casa Cerratelli, frequentata da Zeffirelli fin da bambino. Infatti, i costumi in mostra offrono uno spaccato sull’ingente patrimonio storico e culturale della Fondazione Cerratelli, che conserva i costumi di scena realizzati dalla casa d’arte fiorentina e appartenuti ad attori di cinema e teatro, per opere liriche e film realizzati dai più grandi registi, insieme alla collezione di schizzi, bozzetti e disegni preparatori.

La mostra resta aperta dal 15 luglio al 10 settembre ore 18-23, chiuso il lunedì.

Biglietto 7 euro, ridotto 5 euro 

(ragazzi tra i 6 e i 25 anni; persone oltre 65 anni; gruppi di adulti tra 10 e 25 persone). 

Condividi con gli amici

In agenda

Da oggi 14 dicembre 2017