17 Gennaio 2017

Seminario TEMPO

TEMPO
(5 nuove variazioni)

Altri cinque incontri. Ancora una volta intorno al tema TEMPO. Tema inestinguibile, spunto speciale per arti, scienze e mestieri.

Dopo la bellissima esperienza della scorsa stagione, sarà un onore per me, curare un nuovo ciclo di incontri.

Incontrare persone, persone che si stimano, persone che si amano. Ascoltar parole, silenzi, timbri, colori, come veicoli volanti, portatori di concetti.

Concetti nuovi, oppure detti con nuova musica, risuonando inevitabilmente di nuova luce. Il canto di chi parla è un canto bianco. Porta con sé gli spettri. L’intero spettro armonico e l’intero spettro visuale.

E poi è come nuotare.
Andar contro la corrente.
La corrente comune che considera lo spettacolo come bastante a se stesso, sganciato da pratiche di studio e conoscenza che possano accompagnarlo e farlo crescere.

Ma le correnti retrograde vanno risalite, in barba alle contrarie forze.

Auspichiamo un’intelligenza di ritorno, l’amore per la conoscenza, quella cosa di cui sappiamo l’esistenza ma che ora pare vada svanendo.
Claudio Morganti

INFORMAZIONI Orario seminario: sabato dalle ore 15.00 alle ore 19.00, domenica dalle ore 10.00 alle ore 13.00
Quota di iscrizione 20,00 euro a persona comprensiva di cena del sabato e pranzo della domenica.
La quota dovrà essere saldata la mattina stessa alla registrazione al seminario.
Spese di alloggio a carico degli iscritti. I Seminari sono a numero chiuso previa iscrizione, le iscrizioni terminano due giorni prima dell’inizio.

Nella stagione 2017, grazie ad Armunia e alla solidale presenza del Libero Gruppo di Studio (LGSAS), trascorreremo piacevoli giornate con:

21 e 22 GennaioTempo storico e tempo antropologico e teatro
Bruna Filippi (Storica) e Piergiorgio Giacchè (Antropologo)

4 e 5 MarzoPrendersi una pausa
Renato Gabrielli (Drammaturgo)

25 e 26 MarzoPiccolo combattimento
Patrizio Esposito (Fotografo)

22 e 23 aprileIl tempo, estrapolazioni dalla pratica
Alessandra Cristiani (Performer e Danzatrice)

6 e 7 Maggio Il puro neutro. Per un teatro senza qualità
Enrico Piergiacomi (Studioso)

 

Rileggi gli interventi della scorsa edizione

A cura di:
Redazione Armunia

STAMPA

Condividi con gli amici

Potrebbero interessarti

Dentro l’occhio – Maurizio Lupinelli – 2

Dentro l’occhio di Maurizio Lupinelli – Quando il gioco diventa verità

  DENTRO L’OCCHIO di Nerval Teatro Al Festival Inequilibrio 2020 viene proiettato DENTRO L’OCCHIO una produzione audio visiva ibrida di Nerval Teatro, a metà strada tra il documentario e la fiction; raccoglie documenti video di diversa natura incentrati sulle attività del Laboratorio Permanente: conversazioni, sessioni online e interventi di...

Carlo Massari – Inequilibio 2020 – Armunia – Foto di Daniele Laorenza

Caratteri e contemporaneità: A peso morto di Carlo Diego Massari

A peso morto di Carlo Diego Massari è uno spettacolo graffiante, una sorta di fotogramma di una periferia senza tempo e identità. Il protagonista si sente una comparsa passiva di una città che non riconosce, una “Città Metropolitana”, che significa tutto e il suo contrario e che sprofonda nell’oblio…...

Raffaella Giordano – Inequilibrio 22 – foto di Antonio Ficai

Diario di #Inequilbrio22: la seconda settimana del festival

La 22° edizione del Festival Inequilibrio è giunta al termine e il lavoro di direttori, organizzatori, amministratori, tecnici e stagisti si è appena concluso. Il caratteristico Castello Pasquini di Castiglioncello, con i suoi interni esclusivi e il suo ampio e verdissimo parco, è stato lo scenario principale di questa...