fbpx
5 Marzo 2022

Come nasce una stella

Storia, per pensieri e immagini, della prima residenza ad Armunia di Rita Frongia e Stefano Vercelli, per la creazione di Étoile.

Chi sono io? La risposta è una stella, l’étoile.

Chi sembro io? Un’ombra.

Oppure l’étoile è ciò che sembro e io sono l’ombra?

Talvolta ci si confonde. Penso di addormentarmi su una stella e mi risveglio in una stalla

Perché adesso sono attratta dalla  mano?

Quando smette di essere interessante, quando un movimento diventa danza?

Come il sentimento dell’amore, così è stato ritrovarci in questo lavoro, 

…con quell’incoscienza tipica dell’amore che in realtà comincia prima che uno possa rendersene conto.

Pina Bausch : “c’è differenza se ad occhi chiusi guardiamo in avanti o in basso. Tutto ha valore. Ogni dettaglio è importante.”

Gordon Craig  afferma che il padre del drammaturgo non è il poeta ma il danzatore. 

Ho l’occasione di indagare a fondo quest’affermazione.

(étoile debutterà ad Inequilibrio 2022)

A cura di:
Elisabetta Cosci

STAMPA

Condividi con gli amici

Potrebbero interessarti

Teatro dell’Elce – SULLA MORALE NELL’ERA TECNOLOGICA

Intervista a Marco Di Costanzo della Compagnia Teatro dell’Elce

Articolo di Alessandro Leoncini Domenica 21 Gennaio è andata in scena tra le mura del Castello Pasquini la prima restituzione della stagione 2018 di Armunia: SULLA MORALE NELL’ERA TECNOLOGICA. La prova aperta ha rappresentato la fine della residenza del collettivo teatrale fiorentino Teatro dell’Elce. L’esibizione ha riguardato la primissima...