5 OTTOBRE INCONTRO CON LE SCUOLE DI DANZA DEL TERRITORIO PER AVVIARE IL PROGETTO “TRE BACI PER MICHA” DEDICATO A MICHA VAN HOECKE

 

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Rosignano Marittimo e la Fondazione Armunia stanno lavorando ad un progetto dedicato a Micha van Hoecke, famoso danzatore e coreografo belga recentemente scomparso, profondamente legato al territorio di Rosignano.
Il progetto, intitolato Tre baci per Micha, ha lo scopo di trasmettere il patrimonio artistico che il Maestro ci ha lasciato. A tale proposito Armunia aprirà le sue porte alle scuole di danza del Comune per un’esperienza immersiva di composizione coreografica e visioni artistiche intorno a La Dernière danse  di Micha van Hocke. Dialoghi, laboratori e visioni realizzate dai danzatori dell’Ensemble di Micha van Hoecke e curati da Miki Matsuse, daranno voce all’alchimia del corpo disegnata dal Maestro.
Cosa resta dell’opera coreografica e dello stile di van Hoecke? Cosa resta nella nostra memoria? In quali forme può essere trasmessa la sua eredità? Sono queste le domande che affronteranno gli allievi e le allieve delle scuole di danza che prenderanno parte al percorso.  Il progetto si concluderà al Castello Pasquini di Castiglioncello il 15-16-17 luglio 2022, con tre giorni dedicati alla memoria del grande Maestro.
Martedì 5 ottobre alle 21:15 nell’Auditorium del Castello Pasquini, l’Assessore Montagnani, Angela Fumarola e Fabio Masi di Armunia insieme a Miki Matsuse, tra le stelle della compagnia “Ensemble”, compagna di vita, interprete e musa di Micha, incontreranno i rappresentanti delle scuole di danza del nostro comune per spiegare il progetto e le modalità della loro partecipazione a questo importante evento che si svolgerà nell’estate 2022.
“Onorare la memoria di Micha e non disperdere il grande patrimonio artistico e umano che ha profuso nel nostro territorio – precisa l’Assessore Montagnani – è l’obiettivo primario di questo progetto. Per questo motivo, con l’ausilio di Armunia, vogliamo coinvolgere attivamente le scuole di danza e, a seguire, tutti i cittadini, per riportare a Castiglioncello e in tutte le frazioni del comune il messaggio di bellezza e cultura di cui la grande danza è da sempre protagonista”.

A cura di:
Elisabetta Cosci

STAMPA

Potrebbero interessarti

Industria Indipendente e Annamaria Ajmone – foto di Antonio Ficai

AttiKa. Il nuovo progetto firmato Ajmone – Industria Indipendente

di Benedetta Pratelli “Il progetto si chiama Attika prendendo spunto dall’episodio della rivolta della prigione di “Attica”, diventato poi urlo di protesta durante la rivolta delle carceri nell’omonima città americana nel 1971. Ci interessava l’idea della sovversione come termine etimologico: modificare lo sguardo, la presenza dei corpi, dello spazio…...

Eco Sound di Pino Basile e Michele Ciccimarra – Foto di Antonio Ficai

ECO SOUND: un laboratorio e il concerto per celebrare la Festa dei Lavoratori.

Il Coro dei Partigiani con quello delle Voci Bianche e la Filarmonica Solvay, insieme per riscoprire tradizioni, musiche e canti popolari.   I musicisti Pino Basile e Michele Ciccimarra hanno tenuto ad Armunia un laboratorio, in cui non erano necessarie specifiche competenze musicali, per costruire gli strumenti e poi...

Ciro Masella intervista

“L’Ospite” dentro ognuno di noi: intervista a Ciro Masella e Aleksandros Memetaj

Intervista di Alessandro Leoncini Ciro Masella ed Aleksandros Memetaj presenteranno alla ventunesima edizione del Festival Inequilibrio il primo studio de L’ospite, un testo che porta la firma di Oscar De Summa. Durante il loro periodo di residenza artistica al Castello Pasquini ho avuto l’occasione di scambiare qualche parola con i due attori;...