FESTIVAL INEQUILIBRIO 2016 I NUMERI

Tirando le somme della XIX edizione del Festival Inequilibrio

La XIX edizione del Festival Inequilibrio si è conclusa . 
Armunia ringrazia il numeroso pubblico, gli operatori e i giornalisti. gli artisti, i tecnici, le e gli stagiste/i, i collaboratori e tutte le persone coinvolte in questa bella avventura.
Diamo appuntamento al prossimo anno per il ventesimo compleanno del Festival.
Questi i numeri di Inequilibrio 2016:
42 spettacoli e 1 evento multimediale tra musica arte e teatro
35 compagnie tra italiane ed estere
87 recite
8 prime nazionali
10 coproduzioni del festival
8 spazi teatrali utilizzati
4 dibattiti e il Premio Lo straniero organizzato in collaborazione con la rivista diretta e fondata da Goffredo Fofi
1 convegno nazionale formativo sul giornalismo culturale dalla terza pagina al web, organizzato in collaborazione con Ordine dei Giornalisti Toscana eConsiglio Nazionale Ordine Dei Giornalisti che ha portato a Castiglioncello 125 giornalisti accreditati e 7 relatori, tra i quali il Presidente della Commissione Cultura del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei giornalisti (Alberto Lazzarini
40 giornalisti e critici e 50 testate on-line e giornalistiche nazionali che si sono accreditati al festival
220 articoli pubblicati su quotidiani, periodici e siti web, con alcune recensioni che usciranno sulla stampa specializzata mensile, nei prossimi mesi.
54 operatori culturali italiani e esteri (Francia e Israele)
10 servizi radiotelevisivi sulla Rai e su emittenti private 
Circa 200 persone partecipanti al Premio Lo straniero
3.074 visualizzazioni sul sito di Armunia nei dieci giorni del festival 
Su Facebook, nel periodo del festival, la copertura dei post (commenti condivisioni e like) ha raggiunto 18.403 persone. 12681 sono state le interazioni dirette. 
3.449 “like” non a pagamento di cui 151 aggiunti nell’ultima settimana del festival.
La maggior parte delle persone del pubblico social sono donne in età compresa tra i 24 e i 34 anni che si sono collegati da dispositivi mobili.
Circa 50 persone partecipanti ai laboratori (Francesca della Monica, Silvia Gribaudi, Quotidiana.com)
5.000 brochure distribuite capillarmente su tutta la costa della provincia di Livorno e a Castiglioncello in tutti gli esercizi commerciali e alberghi
10 alberghi tra Castiglioncello, Rosignano Solvay e Cecina completamente occupati dai partecipanti al Festival (con oltre 200 posti letto) durante tutti i giorni del festival, con un picco di esaurito nel week end, in un periodo considerato di bassa stagione. 
2.750 presenze agli spettacoli.

A cura di:
Redazione Armunia

STAMPA

Condividi con gli amici

Potrebbero interessarti

Teatro Rebis – Daniele Laorenza 14

La residenza ad Armunia della Compagnia Teatro Rebis

Intervista di Daniele Laorenza La partenza è l’omonimo racconto a fumetti di maicol&mirco e il percorso non è ancora concluso, ma il Teatro Rebis, in residenza ad Armunia, ha mostrato nella propria restituzione di sabato 17 febbraio quelli che per ora sono i frutti del loro lavoro sul prossimo spettacolo...

Giovanna Velardi – Armunia – Foto di Daniele Laorenza

Giovanna Velardi: un dialogo ancora aperto tra la danza e il teatro

In residenza ad Armunia abbiamo incontrato Giovanna Velardi, ballerina, coreografa, insegnante e fondatrice della Compagnia Giovanna Velardi e i suoi collaboratori, che con questo nuovo progetto I broke the ice and saw the eclipse ci parlano dell’origine del lavoro e dello sviluppo del processo creativo, a più “mani”, ricercando...

residenze digitali 2020

Le Residenze Digitali, bando di selezione

Armunia insieme agli amici di CapoTrave/Kilowatt che con noi formano il Centro di Residenza della Toscana, in partenariato con l’Associazione Marchigiana Attività Teatrali AMAT e la Cooperativa Anghiari Dance Hub, propone un’iniziativa che nel suo essere diversa rispetto ai percorsi che da anni sostiene, apre nuovi scenari. In questo...