Grazie della partecipazione

Vi ringraziamo tutti per la fiducia che ci avete dato, sono arrivati poco meno di 400 progetti per questo primo e unico esperimento di “residenze digitali”, proposto dal Centro di Residenza della Toscana Armunia + CapoTrave/Kilowat, insieme ad AMAT e Anghiari Dance Hub.

Ci prenderemo il tempo necessario a valutare con cura i progetti fino a metà giugno, quando comunicheremo i vincitori attraverso i nostri siti.

Ringraziamo davvero tutti per aver accettato di condividere con noi quest’esperienza creativa che aiuterà anche il panorama nazionale a conoscere come l’ecosistema mediale contemporaneo si interroga sul presente.

residenze digitali 2020

A cura di:
Redazione Armunia

STAMPA

Condividi con gli amici

Potrebbero interessarti

Giorgio Rossi di Sosta Palmizi – foto di Antonio Ficai

Residenze creative: i Sosta Palmizi e la “fantastica” di Gianni Rodari

Abbiamo avuto il piacere di intervistare Giorgio Rossi danzatore, coreografo e fondatore, insieme a Raffaella Giordano, della Compagnia Sosta Palmizi. L’immaginazione come la fantasia sono due parole astratte che accompagnano da sempre il lavoro di Giorgio Rossi. Negli anni si sono anche avvicinate al teatro per bambini, tra i...

Sarteanesi Bosi – foto di Antonio Ficai -17

Francesca Sarteanesi e Luisa Bosi: dialogo alle origini di un testo teatrale.

Francesca Sarteanesi e Luisa Bosi da anni fanno parte del mondo del teatro, la prima con la compagnia pistoiese Gli Omini, la seconda con la compagnia fiorentina Murmuris. Insieme hanno deciso di intraprendere un nuovo percorso che le porterà alla messa in scena dello spettacolo Bella bestia, nato dall’esigenza...