fbpx

“Un pugno di mosche” mostra di opere di Guido Bartoli

Comunicato Stampa

guido bartoliGuido Bartoli è il raffinato autore a cui Armunia ha affidato l’immagine di Inequilibrio XXI, a lui Armunia in collaborazione con il Comune di Rosignano Marittimo, dedica una retrospettiva che s’inaugura mercoledì 4 luglio ore 17 presso La Limonaia di Castello Pasquini Castiglioncello (LI).medusa guido bartoli

A presentare Guido Bartoli sarà Giovanni Guerrieri (I Sacchi di sabbia). La mostra è aperta tutti i giorni tranne il lunedì dalle ore 19 alle ore 23, dal 4 luglio al 2 settembre, presso il Centro per l’Arte “Diego Martelli” al Castello Pasquini Castiglioncello (LI).

Guido Bartoli, nato nel 1971 a Londra, vive (da sempre) a Pisa lavorando come grafico e all’occorrenza artista.
Ha partecipato, nel corso degli anni, a svariate esposizioni e collettive e ha realizzato mostre personali e installazioni nell’area pisana, ma anche a Milano e Modena.
Ha prodotto illustrazioni per dischi e copertine di libri, tra i più recenti il disco No Country For Young Men del progetto Brother Green e Fegato di Ico Gattai. Nel 2015 ha avviato una collaborazione artistica con la compagnia teatrale I Sacchi di Sabbia.
Buona parte delle sue opere sono quadri, realizzate con pitture acriliche e matite su masonite (MD) ma ha lavorato anche con altri materiali: sculture di carta e cartone, sagome dipinte, livepainting digitale, pittura murale.
Non è mai stato un disegnatore di fumetti anche se il fumetto è parte integrante dei suoi lavori, se dovesse indicare degli artisti che lo ispirano, direbbe Francis Bacon e Andrea Pazienza. 

Odia scrivere di se in terza persona (e pure in prima).

A cura di:
Redazione Armunia

STAMPA

Condividi con gli amici

Potrebbero interessarti

Silvia Gribaudi – Inequilibrio 2021 – foto di Antonio Ficai -60

Generosità, o la virtù del corpo danzante

Uno dei grandi temi trasversali a Inequilibrio 2021 e di una complessità che rasenta l’impossibile è il corpo del danzatore o della danzatrice. Proprio per queste difficoltà, queste note andranno considerate come un’ipotesi di lavoro che senza dubbio resterà su molti aspetti alla superficie. Stabiliamo prima una premessa. Chiamiamo...

Compagnia Oyès

La Compagnia Oyès prepara il suo “Schianto” per il Festival Inequilibrio

Intervista di Daniele Laorenza A Castiglioncello, come ospiti nel loro periodo di residenza, la Compagnia Oyès ha lavorato al suo prossimo lavoro, Schianto, che avrà il suo debutto proprio durante le tre settimane del Festival Inequilibrio. Presenti in questi giorni di maggio il regista Stefano Cordella, con Francesca Gemma,...

20210825_182518

Quando i ghepardi giocano con il Lego

Quattro anni fa a Castello Pasquini di Castiglioncello, avevano fatto la loro prima residenza artistica per mettere in scena La fanciulla con la cesta di frutta, The Ghepards, sono tornati, ancora ospiti di Armunia, questa volta nella foresteria di Rosignano Marittimo, e soprattutto al Teatro Nardini dove lavorano ininterrottamente, dalla...