Premio UBU 2017

Comunicato Stampa

Incetta di riconoscimenti per Armunia che ha visto trionfare ai Premi Ubu 2017 moltissimi degli spettacoli e degli artisti che l’ente sostiene e cooproduce attraverso le residenze. Tra i vincitori del prestigioso riconoscimento, paragonato agli Oscar del teatro italiano e giunto alla quarantesima edizione, Massimiliano  CIVICA che si è aggiudicato il Premio come migliore regia per Un quaderno d’inverno ) e Armando Pirozzi che per lo stesso spettacolo si è aggiudicato il Premio quale miglior testo italiano. Finalisti per questa categoria (Migliore nuovo testo italiano o scrittura drammaturgica) erano Acqua di colonia di Elvira Frosini e Daniele Timpano, La vita ferma di Lucia Calamaro e Un quaderno per l’inverno di Armando Pirozzi, tutti lavori che sono stati presentati da Armunia e che proprio al castello Pasquini, grazie alle residenze sono stati creati. Roberto Latini e Gianluca Misiti si sono aggiudicati rispettivamente il premio come miglior attore e miglior progetto sonoro per Cantico dei Cantici. Entrambi questi spettacoli frutto di residenze ad Armunia sono stati presentati al festival Inequilibrio. E poi ancora tra i premiati Claudia Marsicano, indimenticabile protagonista di ben due spettacoli presentati ad Inequilibrio 17, ha conquistato il Premio come miglior attrice under 35 e Alessandro Serra che si è aggiudicato il premio quale miglior spettacolo dell’anno per Macbettu, una singolare versione del MacBeth in lingua sarda, protagonista l’attore Leonardo Capuano che ad Armunia è di casa. Tra le quattro finaliste per il miglior spettacolo di danza tutte compagnie ben note al pubblico del festival di Castiglioncello: la Compagnia Abbondanza Bertoni con La morte e la fanciulla, Simona Bertozzi con And it burns burns burns (Quadro finale del Prometeo), R.OSA/10 esercizi per nuovi virtuosismi di Silvia Gribaudi tutti spettacoli presentati con grandissimo successo al festival Inequilibrio 2017 e il Collettivo Cinetico con Sylphidarium. Il riconoscimento per il miglior allestimento scenico è andato a Gianni Staropoli per lo spettacolo Il cielo non è un fondale della compagnia Deflorian Tagliarini. La stessa compagnia era tra i tre finalisti per aggiudicarsi il premio come miglior spettacolo dell’anno, riconoscimento che è appunto andato ad Alessandro Serra. La cerimonia di premiazione degli UBU 40 si è tenuta al Piccolo Teatro Studio Melato a Milano ed è stata trasmessa in diretta su Radio RAI Tre nella trasmissione PIAZZA VERDI curata da Elio Sabella e condotta da Oliviero Ponte di Pino e dall’attrice Licia Lanera. Grande emozione tra i premiati che hanno hanno voluto ringraziare e ricordare pubblicamente il valore di Armunia, luogo raro di incontri e di sostegno alla creazione, che ha contribuito a tanto successo.   

A cura di:
Redazione Armunia

STAMPA

Condividi con gli amici

Potrebbero interessarti

Carlo Massari – Inequilibio 2020 – Armunia – Foto di Daniele Laorenza

Caratteri e contemporaneità: A peso morto di Carlo Diego Massari

A peso morto di Carlo Diego Massari è uno spettacolo graffiante, una sorta di fotogramma di una periferia senza tempo e identità. Il protagonista si sente una comparsa passiva di una città che non riconosce, una “Città Metropolitana”, che significa tutto e il suo contrario e che sprofonda nell’oblio…...

Dentro l’occhio – Maurizio Lupinelli – 2

Dentro l’occhio di Maurizio Lupinelli – Quando il gioco diventa verità

  DENTRO L’OCCHIO di Nerval Teatro Al Festival Inequilibrio 2020 viene proiettato DENTRO L’OCCHIO una produzione audio visiva ibrida di Nerval Teatro, a metà strada tra il documentario e la fiction; raccoglie documenti video di diversa natura incentrati sulle attività del Laboratorio Permanente: conversazioni, sessioni online e interventi di...