Renato Palazzi ci mancherà

Renato Palazzi ci ha lasciato. Ci mancherà  il suo giudizio lucido, la sua curiosità, il suo entusiasmo mai scontato. Ci mancherà la sua gentilezza, la sua competenza, la sua vicinanza discreta anche nei momenti complicati che spesso il teatro vive. Ci mancherà il suo rispetto nei confronti dell’arte teatrale e l’eleganza della sua penna d’intellettuale raffinato e a tutto tondo. Grazie Renato, non ti dimenticheremo, con te se ne va un pezzo importante della storia del teatro italiano e della nostra storia. In questo giorno di grande dolore Armunia tutta, si stringe in affettuoso abbraccio alla cara Rosella Tansini     

A cura di:
Elisabetta Cosci

STAMPA

Condividi con gli amici

Potrebbero interessarti

Milena Costanzo – I Miserabili – foto di Antonio Ficai

Milena Costanzo porta in scena I Miserabili declinati al tempo presente

Milena Costanzo, in residenza ad Armunia, porterà al 22° Festival Inequilibrio il nuovo studio I Miserabili, ispirato al romanzo di Victor Hugo. Nella descrizione dello spettacolo leggiamo: “Non vi è qui la pretesa di narrare le vicende del romanzo, sarebbe stato impossibile ed oltremodo insopportabile all’interno di un teatro”....

quotidiana

Una trilogia sul “vedersi vivere”: i quotidianacom incontrano i classici

I quotidianacom, ovvero Roberto Scappin e Paola Vannoni, lavorano da quest’anno alla loro terza trilogia. 7 note in cerca d’autore, sottotitolo, Trilogia sul vedersi vivere, sarà completata per il 2024 e vede per la prima volta i quotidianacom impegnarsi nel confronto con i testi degli autori classici. In particolare,...