fbpx


Tre baci per Micha

Tre baci per MichaTre baci per Micha è l’omaggio che il comune di Rosignano M.mo con la Fondazione Armunia, dedicherà a Micha van Hoecke, coreografo e artista internazionale che aveva scelto di vivere a Rosignano, ricordando quel suo tipico modo di salutare alla francese con tre baci, un’abitudine che nonostante ormai vivesse in Italia da tempo, non aveva mai cancellato.

Difficile spiegare l’importanza che ha rivestito per la comunità di Rosignano- ha dichiarato il sindaco Donati- Micha amava profondamente il nostro territorio: arrivato a Castiglioncello nel 1984, ha creato i suoi spettacoli più belli al Castello Pasquini e comprato casa nel borgo di Rosignano Marittimo. Lo spirito cosmopolita, creativo e poetico dell’Ensemble ha portato energie nuove, non solo sul palcoscenico, ma nella vita quotidiana del nostro paese, facendo avvicinare al teatro e alla danza le persone comuni, ispirando nuove generazioni di artisti e appassionati, contribuendo a formare un pubblico consapevole e pronto ad accogliere l’innovazione dell’arte performativa. Allo stesso tempo Micha e i suoi danzatori sono diventati “ambasciatori” di Rosignano nel mondo, facendo conoscere Castiglioncello oltre i confini nazionali e rinnovandone la tradizione di luogo d’arte e cultura. Per questo motivo vogliamo rendere omaggio all’artista e all’amico Micha” Licia Montagnani ha quindi aggiunto “Il 7 agosto di un anno fa Micha ci ha lasciati e a noi che lo abbiamo conosciuto e apprezzato è rimasto il compito di trasmettere il suo ricordo e la sua arte, a partire da questo Comune di cui il maestro van Hoecke, mi piace ricordarlo, era un illustre cittadino. Dedicargli il viale è la prima iniziativa che il Comune di Rosignano Marittimo intende portare avanti per onorare la sua memoria. Con la Fondazione Armunia abbiamo chiesto a Miki Matsuse van Hoecke di creare un evento che potesse degnamente onorare il Maestro. Miki ha coinvolto anche le alunne delle nostre scuole di danza, perché un sogno di Micha era quello di trasmettere la sua arte ai più giovani, oltre ad alcuni dei danzatori e delle danzatrici che hanno collaborato con lui. Angela Fumarola che con Fabio Masi cura la direzione artistica della fondazione Armunia ha ricordato come “Tre baci per Micha sia una dedica al maestro van Hoecke e al ricordo indelebile del suo Ensemble. Quanta danza ha creato qui nel Comune di Rosignano Marittimo, dove per oltre 30 anni l’Ensemble ha avuto sede artistica e creativa. Negli anni ’80 fu la prima residenza, quella che ha chiamato Armunia, molti anni dopo, a farne vocazione. Ogni estate a Castello Pasquini venivano presentate le anteprime dei suoi lavori, perché Micha non partiva per tournee mondiali, senza incontrare il suo pubblico i suoi amici, nella tensostruttura di Castello Pasquini. Come potevamo omaggiarlo senza pensare di trasmettere la sua arte alle nuovissime generazioni? E così abbiamo pensato di passare una scheggia del suo patrimonio coreografico, ad alcuni piccolissimi danzatori con la cura Miki Matsuse.”

Venerdì 15 Luglio alle 18:00 ci sarà l’intitolazione ufficiale del Viale da parte del Sindaco Daniele Donati e di Licia Montagnani, Vicesindaca e assessora alla cultura del comune di Rosignano M.mo, che aprirà ufficialmente la due giorni di Eventi e Spettacoli. A seguire alle ore 21.15, nell’ area concerti di Castello Pasquini, a Castiglioncello andrà quindi in scena Primo bacio LES ENFANTS con le coreografie di Micha van Hoecke e Miki Matsuse con le giovani Elisa Alfier, Chiara Camuso, Chiara Merlkoci, Caterina Spagnoli – allieve della scuola di danza, Ego diretta da Patrizia Vallini. Elia Demi, Emma Gjuzi, Noemi Giovani, Maddalena Musiari, Chiara Sophie Pacchiarotti – allieve della scuola di danza, Passi d’autore diretta da Melissa Cagiada. Lo scrittore François Weyergans, membro dell’Accademìe Francaìse e amico di Micha, spesso gli diceva che avrebbe dovuto creare una spettacolo su Eric Von Stroheim (attore, regista e sceneggiatore austriaco) a cui somigliava molto. Von Stroheim aveva realizzato il film muto Folies de femmes titolo che ritroviamo tra i sogni mai realizzati di Micha. Nell’intento di restituirgli quel sogno Miki Matsuse van Hoecke farà danzare solo artiste donna, quelle che con sensibilità, rigore e amore, hanno condiviso con Micha un pezzo di strada. Ecco quindi il Secondo bacio FOLIES DE FEMMES con le coreografie di Micha van Hoecke e tanti altri. Le interpreti sono Adriana Borriello, Michela Barasciutti, Marta Capaccioli, Gloria Dorliguzzo, Miki Matsuse, Ilenia Romano, Carlotta Sagna.

Sabato 16 Luglio alle 21.15, sempre nell’area concerti di Castello Pasquini, a Castiglioncello, arriverà il Terzo bacio per Micha con CANTO PER UN POETA INNAMORATO – DEDICATO A MICHA, Regia, Coreografia di Micha van Hoecke e Miki Matsuse con Rimi Cerloj, Viola Cecchini, Yoko Wakabayashi, Chiara Nicastro, Giorgia Massaro, Francesca De Lorenzi, Martina Cicognani, Marta Capaccioli, Gloria Dorliguzzo, Miki Matsuse e con la partecipazione di Luciana Savignano, Marco Pierin e Manuel Paruccini. Lo Spettacolo, e prodotto da Ravenna festival che lo ospiterà il 20 luglio.

Nella giornata di venerdì 15 sarà anche proiettato il filmato della Prima Mondiale dell’8 agosto 1987, di “PROSPETTIVA NEVSKY” di Micha van Hoecke che debuttò al Cantiere Internazionale d’arte di Montepulciano con Franco Di Francescantonio e Ballet Théâtre L’ensemble. Concluderà la serata Friday da « la dernière danse? » musica di J.J.Cale con Grazia Morini, Martina Montemaggi, Agnese Nocchi, Irene Carresi, Elisa Meacci, Giorgia Gosi – allieve della scuola di danza, ASD Palestra Europa Grosseto  diretta da Sarah J. Lewis con Olga Arigoni, Irene Branchesi, Giulia Ciaponi, Sofia Delfino, Agnese Fornara, Cristina Vaino – allieve della scuola di danza, A.E.D. Associazione Europea Danza Livorno diretta da Lorella Reboa e Duccio Pacini

A cura di:
Antonio Ficai
Digital marketing designer.

STAMPA

Condividi con gli amici

Potrebbero interessarti

Milena Costanzo – I Miserabili – foto di Antonio Ficai

Milena Costanzo porta in scena I Miserabili declinati al tempo presente

Milena Costanzo, in residenza ad Armunia, porterà al 22° Festival Inequilibrio il nuovo studio I Miserabili, ispirato al romanzo di Victor Hugo. Nella descrizione dello spettacolo leggiamo: “Non vi è qui la pretesa di narrare le vicende del romanzo, sarebbe stato impossibile ed oltremodo insopportabile all’interno di un teatro”....

intervista ATTO DUE – Inequilibrio XXI – foto di Antonio Ficai

Attodue e Murmuris: rappresentare Lagarce tra parole e silenzi

Intervista di Francesca Montagni L’ultima settimana del festival Inequilibrio XXI ospita una messa in scena di Giusto la fine del mondo, una tappa della collaborazione di lungo corso tra le compagnie AttoDue e Murmuris. In una Sala del ricamo splendidamente allestita per lo spettacolo abbiamo fatto una chiacchierata con...