fbpx

Tutta la vita per l’arte: Micha van Hoecke. Gli appuntamenti con Miki Matsuse per raccontare il grande coreografo

Giovedì 10 marzo alle ore 18 e giovedì 14 aprile sempre alle 18 nella sala del Camino di Castello Pasquini, a Castiglioncello, Miki Matsuse, danzatrice, coroegrafa e compagna di vita e di arte del maestro, ricorderà Micha van Hoecke, attraverso i suoi ricordi, cuciti insieme in un racconto che ne ripercorrerà la vita. “Tutta la vita per l’arte: Micha van Hoecke” così infatti il titolo di due appuntamenti che inaugurano il lungo omaggio che il Comune di Rosignano e Armunia intendono dedicare a Micha van Hoecke, straordinario interprete del nostro secolo, un “poliglotta dell’arte scenica”, come lo definì il critico e studioso Alberto Testa, un Maestro. Micha aveva scelto di vivere a Rosignano e di lui oggi resta, in chi ha avuto la fortuna di condividere un po’ della sua arte, il ricordo indelebile del suo rigore estetico, della sua grande capacità di far muovere i danzatori come fossero un corpo unico, la sua follia creativa e visionaria, le sue ire furibonde in nome della perfezione e la sua leggerezza nel saper chiedere scusa un attimo dopo, i suoi grandi occhi azzurri di eterno bambino e il suo saluto “à la russe” con tre baci sulle guance a cui si ispira il nome dell’intero progetto che il Comune di Rosignano e Armunia gli dedicano: “Tre baci per Micha” che si terrà nel mese di luglio a Castello Pasquini di Castiglioncello (LI) e che coinvolgerà tanti artisti che hanno collaborato con il maestro e con il suo Ensemble. Gli appuntamenti con Miki Matsuse, sono ad ingresso gratuito con obbligo di prenotazione sul sito www.armunia.eu    

A cura di:
Elisabetta Cosci

STAMPA

Condividi con gli amici

Potrebbero interessarti

Sarteanesi Bosi – foto di Antonio Ficai -17

Francesca Sarteanesi e Luisa Bosi: dialogo alle origini di un testo teatrale.

Francesca Sarteanesi e Luisa Bosi da anni fanno parte del mondo del teatro, la prima con la compagnia pistoiese Gli Omini, la seconda con la compagnia fiorentina Murmuris. Insieme hanno deciso di intraprendere un nuovo percorso che le porterà alla messa in scena dello spettacolo Bella bestia, nato dall’esigenza...

Silvia Gribaudi – Inequilibrio 22 – foto di Antonio Ficai

Graces: la grazia e l’ironia di Silvia Gribaudi

Silvia Gribaudi, artista torinese, è attiva nell’arte performativa e nella conduzione di laboratori artistico-sociali incentrati sulla valorizzazione dell’unicità di ogni individuo. Il suo linguaggio coreografico nasce dall’incontro tra danza e ironia e attraversa la performing art, la danza e il teatro, concentrandosi sul corpo e sulla relazione con il...

pino basile

Pino Basile e Il loop della Murgia: un luogo antropologico e sonoro

Abbiamo intervistato Pino Basile musicista e performer, diplomato a Matera in Strumenti a Percussione, è impegnato da qualche anno nella ricerca e nello studio di strumenti della tradizione e cultura dell’Italia meridionale. Nella prima parte del Festival Inequilibrio 2020 ci racconterà il 6 luglio nel concerto Il loop della...