26 giu 19:30 Danza Festival
26 giugno 2019 - 27 giugno 2019

A PEACEFUL, PEACEFUL PLACE – Mercoledì 26 / Giovedì 27 Giugno

Davide-Valrosso_Mart_imagefullwide

coreografia e concept Davide Valrosso in collaborazione con Arathy A.R., Niharl Pash e Veer Nishad.

musiche Demdik Stare – Null Results / Ø – Hikari / Flauti indiani e Campane Tibetane

Spettacolo ospitato nell’ambito del progetto internazionale in rete CROSSING THE SEA, vincitore del bando Boarding Pass Plus Mibac

durata 30’

A Peaceful, Peaceful Place nasce dall’incontro tra Davide Valrosso e i tre danzatori Indiani della compagnia Attakkalaridi Bangalore grazie al sostegno di Crossing the sea, progetto di internazionalizzazione con scopo di creare e consolidare collaborazioni di lungo termine tra Italia e Paesi asiatici e del Medio Oriente.

Il lavoro si basa su una serie di azioni coreografiche nate dal dialogo e dall’incontro con diversi linguaggi: dal Kalari Payat, arte da combattimento tra le più antiche esistenti, ed elementi di yoga (Asana e Pranayama) e di gestualità tratte da antiche danze tradizionali indiane, scomposte e ibridate all’interno di una danza a tratti materica, a tratti formale.

Il risultato è un’ architettura compositiva dal linguaggio fortemente originale, in bilico tra sacro e profano, spazio di riflessione sul tema dell’UNO, principio che indica l’unità di tutte le cose. Tema trattato in uno dei più antichi testi sacri della tradizione induista, i Rig Veda, risalente all’incirca al secondo millennio a.C., e poi ripreso in occidente da Platone, Plotino ed infine da Hegel.

A Peaceful, Peaceful Place è un’occasione di incontro e di scoperta, uno spazio fisico dove si pratica l’arte del gesto e lo studio della forma. Un luogo di ritiro del guerriero che compie la pujo, “rito di adorazione”, prima di dedicarsi al combattimento.

Davide Valrosso, dopo essersi diplomato presso English National Ballet, ha studiato in numerosi centri di formazione contemporanea quali London Contemporary School, Rambert School, Rafineri. Per cinque anni ha lavorato stabilmente con la compagnia Virgilio Sieni, sia come danzatore che in qualità di performer e formatore all’interno dell’Accademia sull’Arte del Gesto. A gennaio 2019 ha presentato Bloom II site-specific, creato in collaborazione con il Centro Culturale S. Chiara all’interno del Museo Mart di Rovereto. I suoi lavori hanno girato in numerosi festival e rassegne italiane ed estere.

Condividi con gli amici

In agenda

Da oggi 18 giugno 2019