28 giu 21:30 Festival Teatro
28 giugno 2019

GLI ORBI – Venerdì 28 Giugno

Abbondanza bertoni Gli orbi

di Michele Abbondanza e Antonella Bertoni in collaborazione con la compagnia con Eleonora Chiocchini, Tommaso Monza, Massimo Trombetta, Antonella Bertoni, Michele Abbondanza secondo cast Marco Bissoli, Claudia Rossi Valli luci Andrea Gentili elaborazioni musicali Tommaso Monza collaborazione alla creazione Danio Manfredini organizzazione Dalia Macii amministrazione e ufficio stampa Francesca Leonelli

produzione Compagnia Abbondanza/Bertoni coproduzione Orizzonti Festival Fondazione con il sostegno di Ministero Per i Beni e le Attività Culturali Provincia Autonoma di Trento–Servizio Attivita’ Culturali, Comune di Rovereto-Assessorato alla Cultura, Regione Autonoma Trentino Alto Adige ringraziamo Maria Giovanna Barletta

durata 70’

Ancora una volta centro del nostro interesse è l’essere umano e le sue evoluzioni nel cercare il modo di stare e superare la sua condizione…

Cosa ne è della sua identità, che individuo è in rapporto alla collettività?

Orbi perché non ci vediamo più.

Ma anche perché mancanti, assenti, privi. Sulle spalle di cinque personaggi l’infame carico della rappresentanza dell’umanoide contemporaneo; figure che potranno ingigantire o sparire, dall’umano al disumano, caricature portatrici di volta in volta di un malessere infettivo.

Esseri “ciechi” che irridono, smorfieggiano, danzano, aspettano il loro turno e si alternano nella fame di relazione; posseduti dal vizio, si esporranno alla gogna della vergogna di chi non vede con gli occhi e con il cuore.

Michele Abbondanza e Antonella Bertoni. Dall’esperienza newyorkese nella scuola di Alwin Nikolais agli studi francesi con Dominique Dupuy, attraverso le improvvisazioni ‘poetiche’ di Carolyn Carlson, lo studio e la pratica dello zen, Michele Abbondanza (co-fondatore del gruppo Sosta Palmizi e docente alla Scuola di Teatro del Piccolo di Milano) e Antonella Bertoni fondano la Compagnia Abbondanza/Bertoni riconosciuta come una delle realtà artistiche più prolifiche del panorama italiano per le loro creazioni, per l’attività formativa e pedagogica e per la diffusione del teatro danza contemporaneo.

Condividi con gli amici

In agenda

Da oggi 18 giugno 2019