fbpx
30/01/22
{Evento terminato}

CAPPUCETTO ROSSO

di e con Zaches Teatro

Locandina Cappuccetto Rosso_Zaches Teatro

Le fiabe non raccontano ai bambini che i draghi esistono. I bambini sanno già che i draghi esistono. Le fiabe raccontano ai bambini che i draghi possono essere uccisi.
Gilbert Keith Chesterton

Cappuccetto Rosso!

Una voce riecheggia nel silenzio… Il bosco luogo di mistero e fascino, di tentazione e di trasgressione, il bosco nasconde e rivela, ed è proprio per questo che permette la disubbidienza: lontano dagli occhi materni che sorvegliano, i bambini trasgredendo affrontano pericoli e rischi, ovvero le proprie paure. Saranno i linguaggi della danza, del teatro di figura e della musica i delicati strumenti attraverso cui raccontare la storia. I draghi possono essere uccisi o addomesticati, ma bisogna in ogni caso conoscerli, esattamente come ognuno di noi deve fare, bambino o adulto che sia, per superare le proprie paure.

Perché coraggioso non è chi non ha paura, ma chi decide di non sottrarre il proprio sguardo davanti ad essa.

domenica 30 gennaio ore 16
c/o Teatro Nardini – Rosignano Marittimo

Zaches Teatro
CAPPUCCETTO ROSSO

spettacolo consigliato dai 4 anni

regia, drammaturgia, coreografia Luana Gramegna
scene, luci, costumi e maschere Francesco Givone
progetto sonoro e musiche originali Stefano Ciardi
con Gianluca Gabriele, Amalia Ruocco, Enrica Zampetti
voce narrante Luana Gramegna
assistente alla regia, drammaturgia, coreografia Daria Menichetti
collaborazione artistica per scene, costumi e maschere
Alessia Castellano, Gisella Butera
consulenza artistica Enrica Zampetti
tecnico luci Valeria Foti
management e distribuzione Theatron 2.0
produzione Zaches Teatro 
con il sostegno della Regione Toscana
in collaborazione con Giallo Mare Minimal Teatro,
Fondazione Sipario Toscana Onlus-La Città del Teatro

Finalista In-Box Verde 2019

NB: Vi informiamo che, come da disposizioni governative per partecipare agli eventi, spettacoli e laboratori in presenza è necessario presentare all’ingresso il Green Pass. Essendo questa una norma nazionale non sarà possibile procedere diversamente.
Le disposizioni previste dal DL possono essere consultate sul sito del Governo a questo link: https://www.dgc.gov.it/web/
Importante: a ridosso dell’evento per cui si è richiesta la prenotazione consigliamo vivamente di tenersi aggiornati e di controllare il sito sopraindicato, potrebbero infatti esserci aggiornamenti da parte del Governo.

 

Zaches Teatro è una compagnia di teatro e danza fondata a Firenze nel 2007. Dal 2010 è sostenuta dalla Regione Toscana da cui riceve il contributo annuale. E’ stata riconosciuta dal Ministero della Cultura per il triennio 2015/2017 come Compagnia di Danza e dal 2021 come Compagnia di Produzione di Teatro di Figura e di Immagine.
Fanno parte del gruppo Luana Gramegna (coreografa, regista, formatrice), Francesco Givone (scenografo, mascheraio e light designer, docente di trucco, maschera teatrale e scenografia), Stefano Ciardi (compositore, musicista e sound designer), Enrica Zampetti (performer, formatrice e project manager), Gianluca Gabriele (performer, musicista, formatore).
L’eterogeneità delle competenze permette di creare un gruppo creativo compatto e trasversale, in cui ognuno è chiamato a dare contributi specifici in costante dialogo con gli altri. L’intento è indagare il connubio tra differenti linguaggi artistici: la danza contemporanea, i mezzi espressivi del teatro di figura, l’uso della maschera, la sperimentazione vocale, il rapporto tra movimenti plastici e musica/suono elettronico dal vivo.

Votata alla ricerca di una raffinatezza formale ed espressiva basata sull’uguale cura drammaturgica dell’immagine, del suono, del testo e del movimento, la compagnia aspira a co(m)muovere lo spettatore all’interno del mondo che di volta in volta viene creato. Attraverso la partecipazione emotiva attiva di chi assiste allo spettacolo, abbiamo la pretesa di renderlo presente a ciò che vive e, in seguito, di spingerlo a riflettere, a criticare, ovvero a distinguere, distillare un Senso personale. Lo spettatore è uno degli elementi essenziali del rituale teatrale, senza cui lo spettacolo stesso non esiste. E’ lo spettatore dunque a dare senso a ciò che accade sulla scena, senza che questa gli dica cosa pensare.

Quando:
dom, 30/01/2022 ore: 16:00 Teatro famiglia
Biglietto:
Intero: € 5,00 Ridotto: € 0
Newsletter

Iscriviti alla nostra mailinglist per ricevere periodicamente una email con tutte le nostre nuove iniziative e spettacoli.

Privacy: Acconsento al trattamento dei dati personali

Condividi con gli amici

In agenda

Da oggi 03 luglio 2022