fbpx
13/04/22
{Evento terminato}

GEPPETTO E GEPPETTO

di e con Tindaro Granata

Quietly

“Geppetto e Geppetto” è una storia inventata, partorita, dalla mia fantasia e dalle paure della gente che ho incontrato per strada, parlando di figli nati da omosessuali…
Tindaro Granata

Tony e Luca stanno insieme da diversi anni: sono una famiglia.
Per essere una famiglia felice basta che due persone si amino.
Per essere una famiglia “davvero” felice c’è bisogno di portatori sani di gioia: i bambini.
Tony vuole diventare padre. Luca vuole aspettare.
La madre di Tony vuole evitare che accada.
Franca (amica dei due) vuole capire come si può fare.
I due vanno in Canada, e come il primo papà single della storia di tutte le storie, Geppetto,
“fanno”, “fabbricano”, “ costruiscono”, “creano” il loro piccolino.
Geppetto e Geppetto tornano in Italia con il loro figlio Matteo.
Matteo cresce con amore e amore e amore.
Passano trent’anni.
Il giorno del ventennale della morte di Tony, Matteo rivendica qualcosa al padre Luca,
vomitandogli addosso tutto quello che gli ha causato crescere in una famiglia non “normale”.
Lo accusa di qualcosa che è mancato.
Luca si difende, ma qualsiasi cosa dica, agli occhi di Matteo, sbaglia.
I due si scontrano e si odiano e si ammazzano di botte e urlano e spaccano mobili e
lasciano l’uno alla solitudine dell’altro.
E’ difficile essere figli di gay, ma è difficile anche essere padri di figli normali.

mercoledì 13 aprile ore 21
Teatro Nardini – Rosignano Marittimo

Tindaro Granata
GEPPETTO E GEPPETTO

scritto e diretto da Tindaro Granata
con Alessia Bellotto, Gabriele Brunelli,Tindaro Granata, Paolo Li Volsi, Sebastian Luque Herrera, Lucia Rea, Roberta Rosignoli
regista assistente Francesca Porrini
allestimento Margherita Baldoni
luci e suoni Cristiano Cramerotti
movimenti di scena Micaela Sapienza
organizzazione Paola A. Binetti
coproduzione Teatro Nazionale di Genova – Proxima Res
con la collaborazione del Festival delle Colline Torinesi

Premio UBU 2016 – Miglior progetto o novità drammaturgica
Premio Hystrio Twister 2017
Premio Nazionale Franco Enriquez 2017
Premio “Mario Mieli a teatro” – 2018

NB: Vi informiamo che, come da disposizioni governative per partecipare agli eventi, spettacoli e laboratori in presenza è necessario presentare all’ingresso il Green Pass. Essendo questa una norma nazionale non sarà possibile procedere diversamente.
Le disposizioni previste dal DL possono essere consultate sul sito del Governo a questo link: https://www.dgc.gov.it/web/
Importante: a ridosso dell’evento per cui si è richiesta la prenotazione consigliamo vivamente di tenersi aggiornati e di controllare il sito sopraindicato, potrebbero infatti esserci aggiornamenti da parte del Governo.

 

Tindaro Granata nasce a Tindari (ME) nel 1978. Si diploma Geometra e appena ventenne si imbarca su Nave Spica, in qualità di Meccanico Artigliere. Dopo aver trascorso un anno in mare in qualità di meccanico artigliere, nel 1999 si trasferisce a Roma col sogno di poter fare teatro. Lavora in diversi negozi di scarpe e come cameriere. Artisticamente non ha una formazione accademica. Il suo percorso teatrale inizia nel 2002 con Massimo Ranieri, in occasione della messa in scena dello spettacolo “Pulcinella”. Incontra Carmelo Rifici, col quale inizia un felice sodalizio che lo porta a lavorare in diversi spettacoli tra cui, i più significativi, sono prodotti dal Piccolo Teatro di Milano: Il gatto con gli stivali, Giulio Cesare, Ifigenia , liberata; e ancora in Buio e in Chi resta (prod. Proxima Res).

Quando:
mer, 13/04/2022 ore: 21:00 Spettacoli
Biglietto:
Intero: € 8,00 Ridotto: € 0
Newsletter

Iscriviti alla nostra mailinglist per ricevere periodicamente una email con tutte le nostre nuove iniziative e spettacoli.

Privacy: Acconsento al trattamento dei dati personali

Condividi con gli amici

In agenda

Da oggi 25 maggio 2022