13/05/23
{Evento terminato}

Lo Stato dell’Arte si incontra ad Armunia

progetto di C.Re.S.Co.

CReSCo

Riprendono gli appuntamenti de Lo stato dell’arte, progetto di C.Re.S.Co. – Coordinamento delle Realtà della Scena Contemporanea che vuole far dialogare tra loro le voci più significative della creazione contemporanea italiana negli ambiti del teatro e della danza. In questo momento di ripartenza del fare artistico il progetto è fondamentale per un confronto di arricchimento reciproco in cui gli artisti possano ritrovarsi a condividere i processi in divenire che stanno tracciando in quel momento, cioè tutto quell’insieme di idee, pensieri, visioni che permettono il passaggio dall’idea all’opera

Il progetto, arrivato alla sesta edizione, è articolato in incontri di due giornate con 4 registi, artisti e/o coreografi italiani che si confronteranno fra loro alla presenza di un testimone interessato – curatori o direttori di teatri e festival – e un narratore – ovvero un critico teatrale che possa moderare la discussione.

Venerdì 12 Maggio Incontro riservato agli ospiti.
Dialogheranno sulle procedure della creazione artistica:

  • Marcello Sambati poeta e autore teatrale
  • Michele Ifigenia Colturi/Tyche coreografo e autore
  • Giacomo Lilliù attore, regista e autore teatrale
  • Lisa Ferlazzo Natoli/La casa D’Argilla autrice, attrice, regista e docente

alla presenza di:
testimone interessata: Maura Teofili direttrice artistica di Carrozzerie N.o.t
narratrice: Rossella Battisti giornalista e critica
Elena Lamberti coordinatrice del tavolo delle idee e cofondatrice di C.Re.S.Co
Angela Fumarola direttrice artistica di Armunia.

Sabato 13 Maggio alle ore 16
presso il Castello Pasquini di Castiglioncello

SESSIONE APERTA AL CONFRONTO CON IL PUBBLICO

Ingresso libero

con la presenza della prof.ssa Eva Marinai
docente di Discipline dello Spettacolo presso l’Università di Pisa

C.Re.S.Co – Coordinamento delle Realtà della Scena Contemporanea – è un arcipelago che unisce lavoratori e imprese di tutto il territorio nazionale: per questo la nostra rappresentanza a livello istituzionale costituisce un unicum potendo dare voce a realtà eterogenee e assai differenti tra loro. Assieme ai promotori continuiamo a costruire ogni giorno un percorso plurale, trasparente e coraggioso in grado di dare vita a una nuova sensibilità poetica e politica, funzionale alla difesa della nostra dignità lavorativa, alla valorizzazione del nostro ruolo sociale che contribuisce alla ricchezza materiale e immateriale di questo Paese. Ai promotori sono riservate comunicazioni relative al piano normativo così come ai bandi e alle opportunità in corso. I nostri tavoli di lavoro sono lo strumento democratico che abbiamo scelto per definire le nostre azioni e attraverso l’impegno comune ognuno di noi è portatore di visioni innovative. Nel 2017 C.Re.S.Co ha vinto il Premio Ubu per la sua funzione di osservatorio critico sulle politiche teatrali del nostro Paese e di “pensatoio” intorno alle questioni teoriche suscitate dalla scena contemporanea, oltre che di propulsore di iniziative finalizzate a una più viva presenza delle differenti realtà artistiche nel contesto socio-politico-culturale italiano.

Quando:
sab, 13/05/2023 ore: 16:00
Newsletter

Iscriviti alla nostra mailinglist per ricevere periodicamente una email con tutte le nostre nuove iniziative e spettacoli.

Privacy: Acconsento al trattamento dei dati personali

Condividi con gli amici