01/07/23
{Evento terminato}

VACUUM

di e con Ilenia Romano

Ilenia Romano – Armunia – Foto di Antonio Ficai -15

Mi inquietavano quella impressione di vuotezza, quel corpo senza espressione, quel muoversi quasi senza volontà (…). E non aveva parole, almeno non parole che riuscissero finalmente a darle un volto (…). Si aveva l’impressione che non Elena esistesse, ma le reazioni degli altri, le immagini degli altri, i racconti degli altri, i comportamenti degli altri in suo nome.(P. Politelli, Elena. Laddove la parola manca).

L’assolo prende ispirazione dalle mutevoli sfumature del personaggio mitico di Elena di Troia per tracciarne i tratti archetipici e una loro possibile evoluzione-risoluzione. È un’ode a chi non si sente mai a casa, a chi fluttua nel proprio vuoto saturo di immagini altrui, a chi cerca la propria Parola. È un gioco sull’annullamento e il rafforzamento di parti di sé nel tentativo di riscoprirsi, deformarsi e riformarsi secondo Necessità. È un viaggio tra iconografie del femminile sacro, del bestiale e del mondo greco che si animano e dialogano in un paesaggio quasi onirico nella pellicola liminale tra l’interno e l’esterno.

Sabato 1 Luglio ore 20:30 studio
Anfiteatro Giuliano Scabia, Castello Pasquini – Castiglioncello
PinDoc onlus
VACUUM
La conquista del vuoto

ideazione, coreografia e danza Ilenia Romano
musica Edoardo Maria Bellucci
disegno luci Leonardo Badalassi
vocal coaching Virginia Guidi
costume di Ilenia Romano e Svetlana Mikova realizzato da Liuba Dounaeva
produzione PinDoc
co-produzione Umbria Danza Festival
col sostegno di Fondazione Armunia, Home Centro Creazione Coreografica, Anghiari Dance Hub, Viagrande Studios, IterCulture

durata 35′

Ilenia Romano si laurea con lode presso l’Accademia Nazionale di Danza. In qualità d’interprete de La Compagnia si confronta con: P. Bausch, J. Godani, W. McGregor, I. Ivo, R. Orlin. Danza per Les gens d’Uterpan, M. Van Hoecke, G. Di Cicco, ALDES/R. Castello. È danzatrice e assistente della Compagnia Zappalà Danza e della Compagnia Adriana Borriello. Dal 2019 è tra i coreografi di Crossing the sea. È coreografa in produzioni del Teatro Stabile di Catania (2020/’21) e del Teatro Nazionale di Genova (2022/’23).

 

Quando:
sab, 01/07/2023 ore: 20:30 Danza
Biglietto:
Intero: € 10,00 Ridotto: € 9,00
Newsletter

Iscriviti alla nostra mailinglist per ricevere periodicamente una email con tutte le nostre nuove iniziative e spettacoli.

Privacy: Acconsento al trattamento dei dati personali

In agenda

Da oggi 21 febbraio 2024