Interconnesioni – Progetto Stagione 2018

Ogni volta che pensiamo al programma dell’anno, ci chiediamo che tipo di stagione fare. Quali artisti includere? Come interagire con il pubblico partendo dagli strumenti che abbiamo a disposizione? Ogni volta ci accorgiamo che le possibilità sono tantissime e ne mettiamo in campo una parte, abituati a trasformare in corso d’opera l’approccio, la modalità e la forma, per continuare anno dopo anno a rielaborare processi costruendone di nuovi. Certamente la vitalità è data dalla relazione che si crea tra le persone, siano artisti o cittadini che si rendono reciprocamente visibili, artisti con artisti, artisti con cittadini, cittadini con cittadini. Questo è l’elemento mutevole, sul quale ruota un programma di attività costituito da una stagione teatrale in piccolo formato composta anche da spettacoli per le famiglie. Molti i laboratori per tutte le generazioni e percorsi intermedi pensati tra scuole e famiglie che trovano estensione a Castello Pasquini. Senza categorie, senza margini, laboratorio permanenti che si fondano costantemente con la visione degli spettacoli, l’incontro con gli artisti e la raccolta dei desideri.

Sguardi in prospettiva, con la responsabilità di tentare sempre di rileggere il mondo e la relazione con l’altro, per questo scegliamo il confronto con gli insegnanti, i genitori, gli immigrati, le istituzioni, dentro un processo che mette al centro la cultura.

La Direzione Artistica (Angela Fumarola e Fabio Masi)

A cura di:
Redazione Armunia

Condividi con gli amici

Potrebbero interessarti

Compagnia Oyès

La Compagnia Oyès prepara il suo “Schianto” per il Festival Inequilibrio

Intervista di Daniele Laorenza A Castiglioncello, come ospiti nel loro periodo di residenza, la Compagnia Oyès ha lavorato al suo prossimo lavoro, Schianto, che avrà il suo debutto proprio durante le tre settimane del Festival Inequilibrio. Presenti in questi giorni di maggio il regista Stefano Cordella, con Francesca Gemma,...

Quotidiana.com – foto di Antonio Ficai

In dialogo con i Quotidiana.com per parlare di come nasce uno spettacolo

di Benedetta Pratelli Ieri pomeriggio abbiamo incontrato i Quotidiana.com, in residenza a Castello Pasquini per lavorare al nuovo spettacolo che presenteranno alla prossima Biennale, Il racconto delle cose mai accadute. Non potendoci però anticipare niente su questo lavoro, che dovrà per regola restare privato fino al debutto a Venezia,...